Qual è l’obiettivo dell’investimento?

L’ammodernamento del parco tecnologico ospedaliero, il potenziamento del livello di digitalizzazione di 280 strutture sanitarie sede di Dipartimenti di emergenza e accettazione (DEA) di I e II livello, il rafforzamento strutturale degli ospedali del SSN attraverso l’adozione di un piano specifico di potenziamento dell’offerta.

Costo totale dell'investimento 4,05 mld
  • Riduzione del divario di cittadinanza
  • Giovani
Dettagli aggiuntivi

L'investimento opera contemporaneamente su tre fronti per implementare le dotazioni tecnologiche del Sistema Sanitario Nazionale e quindi la qualità dei servizi erogati. Le operazioni sono così disposte:
• l’ammodernamento del parco tecnologico ospedaliero;
• il potenziamento del livello di digitalizzazione di 280 strutture sanitarie sedi di Dipartimenti di Emergenza e Accettazione (DEA) di I e II livello;
• il rafforzamento strutturale degli ospedali del Sistema Sanitario Nazionale attraverso l’adozione di un piano specifico di potenziamento dell’offerta.
Il numero e le tipologie di apparecchiature da sostituire sono: 340 TC (tomografia computerizzata) con 128 sezioni, 190 NMR (risonanza magnetica nucleare) a 1,5 T, 81 Acceleratori lineari, 937 Sistemi a raggi X fissi, 193 Angiografia, 82 Gamma camere , 53 Gamma camere / TC (tomografia computerizzata), 34 PET (tomografia a emissione di positroni) TC (tomografia computerizzata), 295 Mammografia, 928 Ultrasuoni.
Ogni ospedale digitalizzato dovrà disporre di un Centro Elaborazione Dati (DPC) necessario per realizzare l'informatizzazione dell'intera struttura ospedaliera e di sufficienti tecnologie informatiche hardware e/o software, tecnologie elettromedicali, nonché tecnologie aggiuntive necessarie per realizzare l'informatizzazione di ciascun reparto ospedaliero.

Quali sono i benefici?

  • 3.133 nuove grandi apparecchiature ad alto contenuto tecnologico (TAC, risonanze magnetiche, acceleratori lineari, sistema radiologico fisso, angiografi)
  • Digitalizzazione di 280 DEA di I e II livello
  • 3.500 nuovi posti letto in terapia intensiva e +4.225 in terapia semi-intensiva

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali