Indietro

Finanziamento di progetti presentati da giovani ricercatori

Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Offrire nuove opportunità ai giovani ricercatori così da trattenerli in Italia. A ricevere supporto saranno le attività di 2.100 ricercatori, secondo le linee guida del Consiglio Europeo della Ricerca (ERC) e il Programma Marie Curie individual Fellowship.
Almeno parte del finanziamento sarà collegato all'assunzione di un ricercatore a termine e a brevi periodi di mobilità per attività di insegnamento o ricerca in altre aree d'Italia e all'estero

Costo totale dell'investimento 600 mln
  • Giovani
  • Parità di genere
Dettagli aggiuntivi

Verranno istituiti almeno 300 assegni di ricerca a studenti con una selezione che seguirà il criterio dell'assenza di danno ambientale. Non potranno essere finanziati progetti che riguardano attività collegate ai combustibili fossili, né quelle nell'ambito del sistema di scambio di quote di emissioni della UE che non prevedano emissioni di gas serra al di sotto dei benchmark più rilevanti. Non potranno essere finanziati neanche progetti riguardanti discariche e inceneritori o comunque quelli caratterizzati dalla produzione di rifiuti dannosi a lungo termine per l'ambiente.
Verranno assunti a tempo indeterminato almeno 900 ricercatori in più per la realizzazione dei progetti di ricerca.

Quali sono i benefici?

  • Più opportunità per giovani ricercatori
  • Minore "fuga dei cervelli" all'estero
  • Maggiore produttività per il sistema grazie all'intensificazione della ricerca

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali