Indietro

Fondi integrati per la competitività delle imprese turistiche

Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Aumentare la qualità dell'ospitalità e potenziare il turismo sostenibile, privilegiando fonti rinnovabili a minor consumo di energia. Gli interventi sono diversi e puntano a migliorare il turismo di montagna sia per le infrastrutture sia per i servizi, ristrutturare gli immobili storici anche grazie all’ingresso di capitali privati, facilitare l’accesso al credito per gli imprenditori, rinnovare le strutture alberghiere.

Costo totale dell'investimento 1,78 mld
  • Giovani
Dettagli aggiuntivi

La misura comprende un credito d'imposta per le opere finalizzate al miglioramento delle strutture ricettive, un fondo di garanzia per facilitare l'accesso al credito per le imprese del settore (attraverso una sezione dedicata del Fondo di garanzia PMI), l'attivazione del Fondo tematico BEI per il turismo a sostegno investimento nel settore e un fondo azionario (Fondo Nazionale del Turismo) per la riqualificazione di immobili ad alto potenziale turistico.
Un ulteriore strumento finanziario (Fondo Rotativo), andrà ad integrare le suddette misure a sostegno delle imprese operanti nel settore turistico.
Gli interventi devono essere condotti secondo politiche di investimento in linea con gli obiettivi del Regolamento (UE) 2021/241, anche in relazione all'applicazione del principio del 'non fare danni significativi', come ulteriormente specificato nella Guida tecnica sulla applicazione di "non arrecare danni significativi" ai sensi del regolamento sullo strumento di recupero e resilienza (2021/C58/01).

Quali sono i benefici?

Finanziare le imprese turistiche significa avere:
  • Alberghi rinnovati e miglioramento dell'offerta, quindi più competitivi
  • Più turismo e più lavoro per l'intero settore
  • Innovazione e sostenibilità delle strutture ricettive
  • Opportunità per i giovani e per tutti i lavoratori stagionali

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali