Indietro

Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l'efficienza energetica dei Comuni

Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Aumentare la resilienza del territorio attraverso un insieme di interventi nelle aree urbane. Verrà messo in sicurezza il territorio, migliorata la sicurezza degli edifici, come ad esempio le scuole, adeguandoli alle norme più recenti. Verrà inoltre aumentata l’efficienza energetica e migliorato il sistema di illuminazione pubblica. Gli interventi saranno realizzati dai comuni tramite 39.900 piccoli e 7.200 medi lavori pubblici.

Costo totale dell'investimento 6 mld
  • Parità di genere
  • Riduzione del divario di cittadinanza
Dettagli aggiuntivi

L'Italia è fatta di poche grandi città e di tanti piccoli comuni: su circa 8.000 municipi, sono meno di 150 quelli che possono vantare almeno 50.000 abitanti. Circa 6.000 comuni hanno una popolazione sotto i 5.000 residenti e circa 1.500 sindaci, di cui molti in zone montane, non arrivano a 1.000 concittadini. Spopolamento, anzianità della popolazione, carenza di servizi, grande estensione del territorio ma scarso numero di abitanti rispetto alla superficie, vincoli legati all'inclusione in parchi naturali, e soprattutto una cronica scarsità di risorse condizionano pesantemente le amministrazioni locali. L'investimento, con una dotazione di 6 miliardi di euro, mira a sostenerle finanziando una serie di opere pubbliche di piccole (39.900) e medie dimensioni (7.200), quali la messa a norma degli edifici comunali e la riqualificazione (anche energetica) dell'illuminazione pubblica.

Quali sono i benefici?

  • edifici pubblici più sicuri e a norma
  • illuminazione pubblica più efficiente e minori consumi energetici
  • miglioramento della qualità della vita della popolazione residente e creazione di lavoro per le aziende del settore

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali