Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Effettuare interventi di carattere preventivo su 4.000 km di infrastrutture per aumentare la resilienza del sistema elettrico, in modo da ridurre la durata e l'entità delle interruzioni di corrente in caso di fenomeni climatici estremi. 

Costo totale dell'investimento 500 mln
  • Giovani
Dettagli aggiuntivi

Negli ultimi anni le reti elettriche sono risultate fortemente esposte, soprattutto in alcune zone dell’Italia settentrionale e centrale, a eventi meteorologici estremi, sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici. Le conseguenze sono state molto negative per le aree interne, dove peraltro la popolazione è mediamente più anziana e i rischi causati da una prolungata interruzione delle forniture (anche di vari giorni) particolarmente gravi. L’investimento è perciò finalizzato a migliorare la resilienza della rete di distribuzione in caso di vento molto forte, caduta di alberi, ghiaccio, ondate di calore, alluvioni, rischi idrogeologici. L'impatto sarà positivo anche a livello socioeconomico: ci saranno minori spese per il ripristino dei danni e si eviteranno i costi per le attività economiche e la vita sociale legati a interruzioni prolungate.

Quali sono i benefici?

  • Circa 4.000 km di reti elettriche più resistenti
  • Minori interruzioni di energia prolungate
  • Minori costi di ripristino della rete

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali