Indietro

Introduzione di dottorati innovativi che rispondono ai fabbisogni di innovazione delle imprese e promuovono l’assunzione dei ricercatori dalle imprese

Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Creare nuovi innovativi programmi di dottorato che rispondano ai bisogni di innovazione delle imprese, che contribuiranno a determinare l'ambito in cui si svolgeranno tali programmi.
Verrà anche istituito un Hub per l'utilizzo economico della ricerca scaturita da dottorati in ambito industriale, così da incoraggiare la creazione di spin-off.
Inoltre saranno finanziati incentivi per l'assunzione temporanea da parte delle imprese di ricercatori junior

Costo totale dell'investimento 600 mln
  • Parità di genere
  • Giovani
Dettagli aggiuntivi

Nello specifico l'investimento consentirà la creazione di 5 mila nuove borse di dottorato per tre anni, con un confinanziamento anche privato. Questi programmi di dottorato saranno soggetti a valutazione e comparazioni internazionali.
E dovranno essere in quegli ambiti strategici per i bisogni del mercato del lavoro, in termini di opportunità per le figure con competenze ad alto valore aggiunto. Vi dovrà essere il coinvolgimento delle regioni, e il dottorato dovrà prevedere per il ricercatore la presenza da 6 a 18 mesi in azienda. Tra i 6 e i 18 mesi dovrà anche essere il periodo trascorso all'estero.
Mentre i ricercatori e gli assegnisti da assumere con incentivi statali saranno 20.000.
I nuovi dottorati dovranno essere ospitati in strutture che offrano agli studenti gli strumenti adeguati per l'attività di ricerca

Quali sono i benefici?

  • Più ricercatori, maggiore capitale umano
  • Imprese più competitive per la maggiore presenza di lavoratori istruiti
  • Maggiore innovazione dentro il mercato delle imprese

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali