Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Aumentare il numero di laureati, incoraggiando il passaggio dalla scuola secondaria superiore all'università così da ridurre allo stesso tempo il tasso di abbandono degli studi universitari.
Lo scopo è migliorare sia i tassi di frequenza che i livelli di apprendimento che il numero di ammessi ai successivi anni accademici, nonchè ridurre il gap di genere sia nel campo educativo che lavorativo.
Verranno svolti corsi di orientamento per gli studenti dal terzo anno delle superiori in poi per aiutarli a scegliere meglio la facoltà cui iscriversi.

Costo totale dell'investimento 250 mln
  • Riduzione del divario di cittadinanza
  • Giovani
  • Parità di genere
Dettagli aggiuntivi

Questa iniziativa prevede l'erogazione di corsi a tutti gli studenti delle scuole superiori, a partire dal terzo anno, per sostenerli nella scelta dell'istruzione terziaria, favorendo un miglior adattamento tra preparazione e percorso professionale, e aiutando gli studenti ad orientarsi nella transizione scuola-università. Le lezioni sono tenute da docenti di istruzione superiore e tenute agli studenti del terzo, quarto e quinto anno della scuola secondaria superiore. La sostenibilità si ottiene estendendo la formazione ai docenti delle scuole superiori in modo che, a seguito di questo programma triennale, sia disponibile un orientamento con il personale interno delle scuole superiori.
L'obiettivo è che almeno 1.000.000 di studenti negli ultimi due anni del liceo abbiano frequentato corsi di transizione scuola-università. Si tratta di una stima media degli studenti italiani iscritti al 3°, 4° e 5° anno delle superiori durante gli anni di investimento. Il numero di studenti iscritti all'Orientamento Attivo sarà monitorato dal MUR.
L'investimento è collegato con la Riforma 1.4 della stessa missione e componente che riguarda proprio il sistema di orientamento degli studenti che mira all'introduzione di moduli nelle scuole di almeno 30 ore all'anno

Quali sono i benefici?

  • Avere in Italia un numero maggiore di laureati e quindi un capitale umano più preparato, per aumentare la produttività dell'economia
  • Un minore tasso di abbandono universitario e tempi inferiori per il raggiungimento della laurea
  • Migliore matching tra competenze e aspirazioni individuali e la facoltà prescelta

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali