Qual è l’obiettivo dell’investimento?

L'investimento mira a migliorare le modalità di candidatura per la PA, lanciando una nuova piattaforma digitale che metterà a disposizione delle amministrazioni i profili dei candidati.
La piattaforma faciliterà anche l’attività di gestione delle risorse umane, raccogliendo le informazioni sulle competenze dei dipendenti della PA.

Costo totale dell'investimento 20,5 mln
  • Giovani
Dettagli aggiuntivi

L'investimento prevede la realizzazione di un'unica piattaforma di recruiting per centralizzare le procedure di assunzione pubblica per tutte le PA centrali, con l'impegno di estendere l'utilizzo della piattaforma anche alle amministrazioni locali.
Si passerà così da un sistema puramente basato sulla conoscenza a un sistema basato principalmente su competenze e attitudini appropriate, dove sarà possibile valutare le competenze per svolgere la funzione di funzionario pubblico. I processi di reclutamento verranno differenziati tra reclutamento entry-level, che dovrebbe essere puramente basato sulle competenze, e reclutamento di profili specializzati, che dovrebbe combinare competenze con esperienze lavorative rilevanti e porterebbe all'accesso alla carriera a un livello superiore. Il Ministero della Pubblica Amministrazione assicura la coerente attuazione del nuovo processo tra le amministrazioni.

Quali sono i benefici?

  • Nuove procedure di assunzione per profili tecnici e specializzati con contratti a tempo determinato per la durata dell’attuazione dei progetti del PNRR
  • Riforme mirate per rilanciare e migliorare le procedure di selezione per i dipendenti pubblici
  • Passaggio da sistema per conoscenza ad uno fondato sulle competenze e le esperienze pregresse

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali