Qual è l’obiettivo dell’investimento?

L'investimento mira a rafforzare i Centri per l'Impiego per garantire l'effettivo servizio a favore di disoccupati e imprese. La misura include investimenti infrastrutturali, lo sviluppo di osservatori regionali del mercato del lavoro e dell'interoperabilità tra i sistemi informativi regionali e nazionali, l'attività di formazione per gli operatori dei centri.
Nell'investimento è anche compreso lo sviluppo di canali di comunicazione sui contenuti offerti.

Costo totale dell'investimento 600 mln
  • Giovani
  • Riduzione del divario di cittadinanza
  • Parità di genere
Dettagli aggiuntivi

Saranno 500 i Centri per l'Impiego ad essere rafforzati dall'intervento, con attività che comprenderanno il rinnovo e la ristrutturazione dei locali dove sono ospitati i Centri, un upgrade del sistema IT per ottenere l'interoperabilità con gli altri sistemi, la formazione degli addetti dei Centri, la comunicazione istituzionale.
Nell'ambito delle azioni intraprese sarà previsto il rispetto della parità di genere.
L'investimento si accompagnerà alla riforma 1 della stessa missione e componente che prevede la creazione della Garanzia Occupabilità dei Lavoratori (GOL) e di un Piano Nazionale per le Nuove Competenze che dovranno offrire un servizio più mirato ed efficace anche a livello di capillarità territoriale, garantendo altresì la formazione dei disoccupati con metodi innovativi 

Quali sono i benefici?

Rafforza i centri per l'impiego significa:
  • Minore disoccupazione
  • Lavoratori con più competenze
  • Minore spesa per welfare e sussidi
  • Migliore produttività del Paese

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali