Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Accelerare l’attuazione del Piano Strategico Nazionale per la Mobilità Sostenibile, acquistando autobus a basse emissioni, treni a propulsione elettrica e a idrogeno, carrozze ferroviarie sviluppate con materiali riciclabili e rivestite con pannelli fotovoltaici, veicoli elettrici, ibridi o alimentati a gas per i Vigili del Fuoco.

Per questo investimento sono previsti ulteriori 600 milioni di euro
finanziati dal Piano Complementare.

Costo totale dell'investimento 3,639 mld
  • Giovani
  • Parità di genere
Dettagli aggiuntivi

La mobilità sostenibile passa anche (e soprattutto) attraverso il rinnovamento del vetusto parco dei nostri mezzi pubblici: ne beneficeranno autobus e treni destinati al trasporto locale e regionale, così come i veicoli che garantiscono l'attività dei Vigili del Fuoco. E' previsto l’acquisto entro il 2026 di circa 3.000 autobus dotati di funzionalità digitali (un terzo delle risorse sarà destinato alle principali città italiane), 50 nuovi treni e 100 carrozze a propulsione elettrica e a idrogeno, 3.600 mezzi anti-incendio elettrici e a biometano per il totale rinnovamento del parco mezzi dei Vigili del fuoco, e 200 veicoli ad alimentazione ibrida negli aeroporti. L'investimento prevede anche la realizzazione di 875 punti di ricarica.

Quali sono i benefici?

Nuove flotte navali per:
  • Offrire un trasporto marittimo dei passeggeri sostenibile dal punto di vista ecologico
  • Rendere più efficiente il servizio di collegamento delle aree costiere
  • Migliorare l'attrattività delle aree turistiche legate al trasporto marittimo

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali