Qual è l’obiettivo dell’investimento?

L'obiettivo dell'investimento è di contribuire alla riduzione dell'impatto ambientale del trasporto marittimo, migliorare la coesione sociale assicurando la continuità territoriale attraverso servizi marittimi sostenibili di cui verranno potenziate attrattività e comodità per i passeggeri. 

Costo totale dell'investimento 800 mln
  • Riduzione del divario di cittadinanza
Dettagli aggiuntivi

La misura prevede uno stanziamento totale di 800 milioni di euro che andranno a finanziare impianti di micro-liquificazioni di gas naturale, navi per il rifornimento nei porti e interventi di riqualificazione per i rigassificatori del territorio. Oltre a interventi infrastrutturali, poi, sarà finanziata la costruzione di nuove navi per il trasporto pubblico e l'ammodernamento della flotta già esistente.
La misura è suddivisa al suo interno da tre sottoinvestimenti (Sub I, Sub II e Sub III): Rinnovo della flotta navale mediterranea con unità navali a combustibile pulito; Rinnovo della flotta navale e nello Stretto di Messina per ridurre le emissioni in linea con standard ecologici moderni; Aumentare la disponibilità di combustibili marini alternativi.

Quali sono i benefici?

Nuove flotte navali per:
  • Offrire un trasporto marittimo dei passeggeri sostenibile dal punto di vista ecologico
  • Rendere più efficiente il servizio di collegamento delle aree costiere
  • Migliorare l'attrattività delle aree turistiche legate al trasporto marittimo

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali