Qual è l’obiettivo dell’investimento?

La misura migliora l'accesso al mondo del lavoro per i giovani
e gli adulti senza diploma
, attraverso l'incremento della partecipazione all'educazione formale e a quella professionale nonché alla formazione attraverso il sistema duale, che include anche l'apprendistato.

Costo totale dell'investimento 600 mln
  • Giovani
  • Riduzione del divario di cittadinanza
  • Parità di genere
Dettagli aggiuntivi

Questo investimento intende rendere il sistema educativo e formativo più sinergico con il mercato del lavoro così da favorire l'occupabilità dei giovani attraverso l'acquisizione di nuove competenze che siano anche in linea con la transizione ecologica e digitale.
Le direttrici di azione saranno:
•  l'introduzione di attività di formazione sul lavoro e il rafforzamento del dialogo con le imprese;
• l'incremento dei fondi per garantire la formazione anche in territori marginalizzati;
• la creazione di una governance inclusiva che comprenda partner economici e sociali.
Entro il 2025 il numero di persone che avrà partecipato ad attività di formazione nell'ambito del sistema duale e avrà ottenuto la relativa certificazione dovrà passare dai 39 mila attuali a 174 mila, per un incremento complessivo di 135 mila.
La distribuzione dei fondi tra le regioni terrà conto del numero degli studenti iscritti ai corsi di formazione professionale.
L'investimento è collegato alla riforma 2 della stessa missione e componente che riguarda la lotta al lavoro sommerso e allo sfruttamento, attraverso sia il raffozamento dell strutture ispettive che misure per la trasformazione del lavoro nero in regolare, tra cui vari incentivi.

Quali sono i benefici?

Migliorare l'accesso al mondo del lavoro per i giovani garantirà:
  • Aumento del tasso di occupazione
  • Miglioramento del capitale umano
  • Riduzione del lavoro nero

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali