Qual è l’obiettivo dell’investimento?

Aumentare la diffusione dell’idrogeno nel trasporto stradale, promuovendo la creazione di distributori per camion e auto, e raggiungere almeno il 5-7% del mercato interno entro il 2030. Verranno sviluppate almeno 40 stazioni di rifornimento, dando la priorità alle aree strategiche per i trasporti stradali pesanti: lungo le autostrade, vicino ai porti e in prossimità dei terminal logistici.

Costo totale dell'investimento 230 mln
  • Giovani
  • Parità di genere
  • Riduzione del divario di cittadinanza
Dettagli aggiuntivi

Il trasporto tramite autocarri a lungo raggio è uno dei segmenti più inquinanti nel settore dei trasporti, responsabile per circa il 5-10 per cento delle emissioni complessive di CO2. Incrementare l'utilizzo dell'idrogeno è fondamentale non solo ai fini della decarbonizzazione ma anche del miglioramento della qualità della vita. E' prevista la realizzazione di circa 40 stazioni di rifornimento per camion e auto funzionanti anche a pressioni di oltre i 700 bar. La priorità verrà data alle aree strategiche per i trasporti stradali pesanti come le zone prossime a terminal interni e le rotte più densamente attraversate da camion a lungo raggio (Corridoio Green and Digital del Brennero, progetto cross-border, corridoio Ovest - Est da Torino a Trieste). L’introduzione dell’idrogeno come vettore energetico costituisce una novità assoluta nella gestione del sistema energetico italiano. Sono perciò previste due riforme per definire il quadro normativo a 360 gradi: la prima interverrà sulle norme tecniche (come sicurezza della produzione, del trasporto e dello stoccaggio di H2), la seconda sulle misure per incentivare la produzione e il consumo.

Quali sono i benefici?

  • Limitare l'inquinamento dovuto all'uso di carburanti fossili;
  • Ridurre l'impatto ambientale del trasporto delle merci;
  • Sviluppare un sistema efficiente ed efficace per la produzione di idrogeno e creare lavoro per le industrie del settore;
  • Rinnovare le strade e gli snodi centrali dei trasporti dove si installeranno le nuove stazioni di rifornimento;

Momenti fondamentali e Spesa prevista

Le tappe fondamentali